dic
18

Sito in fase di aggiornamento… Ci scusiamo per il disagio.

set
06

L’A.S.D. Accademia del Pattinaggio Artistico riapre il nuovo anno accademico 2012/2013!

Sono aperte le iscrizioni ai corsi di pattinaggio per il nuovo anno accademico 2012/2013. Per chi è interessato i corsi si tengono all’interno dell’Oasi dei Padri Dehoniani a Casa Russo (Gesù Bambino), il lunedì-mercoledì-venerdì dalle ore 16 alle ore 21.

dic
22

I dirigenti dell’A.S.D. APA Vi Augurano Buon Natale e un Felice Anno Nuovo!!!

“Un augurio di cuore affinchè il Santo Natale e il Nuovo Anno offrano serenità e gioia”. Auguri!!!

ott
06

Angri. Pattinatrici pluri premiate. Verso Mirandola (MO).

Chi avrebbe mai pronosticato che l’Accademia del Pattinaggio Artistico potesse centrare un altro traguardo importante. Un traguardo tagliato domenica 2 Ottobre a Pomigliano d’Arco, durante il Campionato Regionale della Lega Nazionale di Pattinaggio Artistico. Per le gare della U.I.S.P., le atlete sono state sottoposte a lunghi allenamenti infrasettimanali, con grinta e decisione ma soprattutto per il lavoro di un anno che si scopre in tre minuti in pista, ma alla fine quello che resta sono le uniche grandi sensazioni che viviamo e proviamo in quel momento, dichiara l’ allenatrice ed istruttrice federale Valentina Martinelli. Hanno eseguito tutte delle ottime prove, durante le sfide che le vedeva impegnate, si sono guadagnate i riconoscimenti nelle varie categorie.

‹‹Alle mie piccole grandi Campionesse – afferma l’ allenatrice -, va tutta la mia stima, per quello dimostrato nel giorno in cui dovevano far vedere chi erano anche agli altri. Come solo loro sanno fare, continuiamo a superare momenti difficili che aggiunti a grandi sacrifici e spirito di gruppo ci vedono unite tutte››.

All’evento napoletano erano presenti 50 atlete delle varie Associazioni della Regione Campania che hanno partecipato al campionato di pattinaggio singolo, tutte le atlete hanno eseguito delle prove di altissimo livello, a conclusione della gara è stata stilata la classifica di categoria A-B-C Categoria allievi regionali debuttanti 2001 1° livello B – nate 1999 – D’Auria Anna – Orlando Noemi – 2° e 3° posto. Categoria allievi regionali debuttanti 1999 2° livello A – nate 2001 – Cascone Gaia – Montella Giovanna – 2° e 3° posto. Categoria allievi regionali debuttanti 1994/96/97 1° livello C – nate 2001 – Lo Schiavo Chiara 1° posto – D’Antuono Rosaria 4° posto – Sabatino Clara 6° posto – Gargano Erminia 9° posto – Battipaglia Elena 10° posto. Con questi risultati si approda al Campionato Nazionale che si svolgerà il 29-30-31 Ottobre e 1 Novembre 2011 a Mirandola (Modena), con buone prospettive, visto il bottino di 9 qualifiche ufficiali alla nazionale e un primo posto.

‹‹Continua la grande avventura costellata di grandi affermazioni per l’Accademia del Pattinaggio Artistico per l’anno Accademico 2010-2011›› dice Carlo D’Antuono segretario e socio fondatore insieme alla consorte Anna Bove e invita l’amministrazione comunale di Sant’Antonio Abate, ad accelerare i tempi di consegna per la chiusura ermetica della struttura di via Casa Russo, presso l’Oasi dei Padri Dehoniani, che li ospita, visto l’ inverno alle porte.
JeanFranck Parlati

lug
07

I dirigenti dell’A.S.D. APA augura buone vacanze a tutti.

Ci rivedremo il 5 settembre!!!

lug
07

Angri. Il vecchio west sulle rotelle.

Cala il sipario per quest’anno con il saggio proposto dall’ Accademia di Pattinaggio Artistico, curato dall’ istruttrice federale Valentina Martinelli, lo spettacolo dal titolo “A crazy west film!” ripercorre lo stile prettamente allestito del vecchio Far West. Svoltosi Sabato sera, 25 giugno alle ore 21.00, presso la tendo struttura della storica area dei Padri Dehoniani di Casa Russo, sita in Sant’Antonio Abate, ha visto la vera preparazione e professionalità delle protagoniste che si sono aggiunte e assicurate grazie all’insegnamento della maestra Martinelli, in uno scenario forse insolito. Due particelle di luce si incontrano e danno vita ad un’esplosione di colori, musiche ritmiche, alternate alle musiche del grande Ennio Morricone, dando alle giovani atlete un modo sicuro, preciso e il pieno controllo della pista, dimostrando ai presenti, i notevoli miglioramenti ottenuti nel corso della stagione. Per questa coreografia la maestra Martinelli, si è avvalsa della piena collaborazione oltre alla presidente dell’ Accademia, Anna Bove e al marito Carlo D’Antuono (foto), la costumista Marcella Madonna, le scenografie di Teresa Francese, il supporto del Padre Dheoniano Padre Fausto, guida spirituale e grande fan dell’ Accademia, e infine di Carmen Formicola co allenatrice artistica, preparatore Atletico CONI. La trama western vede Cowgirls, che ballano e si scatenano attorno alla loro mandria di mucche, mentre un manipolo di astuti banditi, decide di rubarle, le Sceriffe imbranate e pigre.. non hanno nessuna voglia di lavorare, mentre una schiera di pistoleri sono pronti a far fuoco.. l’atmosfera rivive la metà dell’800.

Un tributo, quindi, al vecchio West, che ha unito le 33 atlete iscritte all’Accademia, trovandosi a danzare, in una grande esibizione dando sfoggio di grazia e disciplina, davanti ad un pubblico numeroso, che ha evidenziato su uno scroscio di applausi non solo da parte di genitori, ma da parenti amici, e anche da esperti del settore, presenti nella serata. Una standing ovation, lasciano ai ricordi un anno fatto di trofei, premiazioni e soddisfazioni, chiudendo così la stagione 2010/2011 dell’ Accademia di Pattinaggio Artistico, l’attività riprenderà a inizio settembre.
JeanFranck Parlati

giu
24

L’ Accademia del pattinaggio artistico presenta: “A Crazy West Film”.

mar
04

S.Antonio Abate. Una tendo struttura per il pattinaggio.

Una grande festa, quella di Domenica sera 27 Febbraio 2011, si è tenuta presso la storica area dei Padri Dehoniani di Casa Russo, con un pubblico accorso numeroso per l’inaugurazione della nuova tenda struttura di pattinaggio . Taglio del nastro è toccato al Sindaco di Sant’Antonio Abate Antonio Varone e da Padre Leonida Fausto Colecchia. La nuova e grande tenda struttura di pattinaggio, è un valore collettivo per il paese, come ha affermato anche il primo cittadino abatese Antonio Varone. Sarà “ L’A.S.D. Accademia del Pattinaggio Artistico” a far girare le rotelle sulla nuova pista della tendo struttura. L’associazione, fondata nel 2009 ad Angri, grazie alla passione per questo particolare sport, di Anna Bove, presidente del sodalizio, di Carlo D’Antuono, che è il vice presidente e Giovanni D’Antuono. Lo staff tecnico è composto dal Direttore Tecnico Artistico, allenatore federale, istruttore giovanile e preparatore atletico del CONI Valentina Martinelli, e dalla co-allenatrice federale ed istruttore giovanile Carmen Formicola. La scuola è iscritta alle (Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio) ed (Unione Italiana Sport per tutti). E’ la prima scuola federale dell’intera provincia di Salerno. Ogni anno le atlete e gli atleti a discrezione del Direttore Tecnico Artistico vengono convocati per la partecipazione a Trofei e Campionati. Dopo un solo anno e mezzo di attività, l’ Accademia ha ottenuto ottimi risultati nel Campionato 2010, partecipando al campionato provinciale, ottenendo la convocazione per il campionato Regionale. L’intera squadra di agoniste della scuola, ha ottenuto la convocazione per i Campionati Nazionali di Livello UISP per ogni componente. Carlo D’Antuono, è soddisfatto di questa nuova e avveniristica struttura “ una struttura che consentirà di ospitare, in futuro, gare agonistiche d’assoluto prestigio nazionale ed internazionale per la nostra collettività”. Non a caso la tendo struttura ha uno spazio tematico di 600 metri quadrati coperti, con pista a pavimentazione industriale, impianto audio, e una tribuna con una capienza di 300 – 350 posti per un grande foyer di pubblico. Un vero fiore all’occhiello per la comunità. Per gli aspiranti pattinatori: sul sito ufficiale www.accademiadelpattinaggioartistico.it si possono trovare tutte le informazioni possibili.
Jeanfranck Parlati

mar
04

L’Accademia del Pattinaggio Artistico presente allo stage federale F.I.H.P. tenutosi a Cercola.

Sabato 19, al Centro Sportivo di Caravita (frazione di Cercola), si è tenuto uno Stage Federale Formativo di Pattinaggio Artistico su ruote, l’unico in Campania. Lo stage è nato ponendosi l’obiettivo di consolidare la preparazione degli atleti già rifiniti, che non sono pochi nella nostra regione, e quello di introdurre i più giovani ad un livello agonistico. Nonostante sia uno sport praticato in tutto il mondo, l’Italia è il paese che si conferma di anno in anno ai vertici con vere eccellenze nel settore, il pattinaggio artistico su ruote non è ancora rientrato nella cerchia degli sport olimpici, motivo per il quale la sua visibilità è minima rispetto ad altre attività sportive affini come ad esempio il pattinaggio su ghiaccio. Lo stage è stato organizzato in due parti: la prima dedicata alla disciplina libera, che rappresenta la parte più artistica e spettacolare del pattinaggio e alla disciplina degli obbligatori che si fonda sul lato più tecnico e preciso del pattinaggio. I giovani atleti sono stati seguiti dall’allenatore Claudio Scala e dalla collaboratrice per gli stage regionali Graziella De Simone affiancati dalle due atlete della nazionale italiana Elisabetta Vozu e Francesca Roncelli. La seconda parte dello stage è stata dedicata alla preparazione atletica diretta da Salvatore Di Grazia e alle coreografie delle performance sportive coordinate dai coreografi Giuliana Scala e Giuseppe Fiorenza. Il tutto si è svolto sotto la supervisione del Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Antonio Merlo e di Sara Locandro, responsabile Nazionale della Scuola Italiana di Pattinaggio Artistico. ‘‘L’Italia, e la regione Campania in particolare, è un paese con grande tradizione di pattinaggio’’, afferma l’allenatore Scala, ‘‘la prima campionessa italiana in assoluto, la signora Franca Grimaldi, è napoletana ed è un peccato che questo sport non sia maggiormente considerato dalle istituzioni pubbliche. L’impianto in cui siamo stati ospitati oggi è bellissimo ma ha dei costi che noi non possiamo sempre sostenere. Ringrazio a tal proposito la Federazione Italiana Pallavolo per averci ospitato. A Napoli centro l’unico impianto pubblico che offre una pista di pattinaggio si trova allo stadio Collana, ed è tenuta in condizioni pessime. Solo alcune società, economicamente più fortunate, hanno avuto la possibilità di creare delle strutture private senza aver alcun tipo contributo dalla Regione, dalla Provincia o dal Comune’’. Gli atleti che hanno partecipato allo stage sono giovani, alcuni giovanissimi, e tutti sono mossi da vera passione verso i pattini proprio come raccontano le allieve dell’Accademia del Pattinaggio Artistico diretta da Valentina Martinelli: ‘’Il pattinaggio per noi non è solo un hobby, ma una vera passione, ci auguriamo che un giorno possa diventare anche la nostra carriera’’, raccontano, lontane dal mito della fama che aleggia su altre attività sportive più in voga, ma molto più vicine al significato puro di sport.

Michele Romano

nov
22

L’Accademia del Pattinaggio Artistico ai Campionati Nazionali.

L’Accademia del Pattinaggio Artistico a rotelle (APA), sport del tutto nuovo per la nostra città, allenata da Valentina Martinelli istruttrice federale coadiuvata da sua madre Carmen Formicola, e presieduta da Anna Bove e Carlo D’Antuono, festeggia il primo anno di attività e non poteva farlo in modo migliore: con la convocazione di tutte le sue 10 atlete agoniste ai Campionati Nazionali di Livello 2010 UISP (Unione Italiana Sport per Tutti) che si terranno a Montalto di Castro (VT) il 30-31 ottobre/1 novembre e il 6-7 novembre di quest’anno.Aveva cominciato facendo incetta di podi, ben 10, ai Campionati Provinciali tenutisi a Monteruscello (NA) il 29 maggio di quest’anno e ha continuato il 3 ottobre scorso con i Campionati Regionali di S. Giorgio del Sannio (BN) e la meritata conquista del terzo posto dell’atleta Chiara Lo Schiavo. Le altre bravissime agoniste (Claudia Arpaia, Elena Battipaglia, Gaia Cascone, Mandy Coppola, Rosaria D’Antuono, Anna D’Auria, Erminia Gargano, Noemi Orlando e Clara Sabatino) hanno ottenuto ottimi piazzamenti.Questi eccellenti risultati non solo hanno promosso di diritto le atlete alle Nazionali, ma sono ancora più importanti vista la penuria di impianti sportivi con pattino dromo in tutto l’Agro-nocerino-sarnese e provincia di Salerno inclusa, sopperita dall’Accademia con una propria pista a norma in cemento liscio, in località Casa Russo (S. Antonio Abate) presso i Padri Dehoniani che hanno sposato in pieno la causa del pattinaggio: sport bellissimo che unisce alla grazia della danza la potenza muscolare.Inoltre l’APA angrese, si è qualificata per l’anno 2010, al 10° posto su 36 nella classifica delle Associazioni Sportive affiliate alla UISP ed alla FIHP (Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio) della regione Campania.Anche le allieve più piccole dell’APA, circa 20 bambine e bambini tra i 3 e gli 11 anni, hanno dimostrato il loro valore nel Trofeo Amatoriale “Saranno Famosi” tenutosi a S. Giovanni a Teduccio il 4, il 5 e il 6 giugno scorso.Il pattinaggio, infatti, riscuote un grande successo tra i bambini che lo praticano, per il suo aspetto ludico, ma è anche un ottimo modo di sviluppare nei fanciulli la coordinazione del movimento, oltre che lo sviluppo armonico corporeo, nonchè l’equilibrio e la postura.I passi, le trottole e i salti, rappresentano la parte più spettacolare di questo sport, perchè l’atleta nello svolgerli, sembra che voli e lo spettatore viene rapito dalla grazia dei movimenti del pattinatore che deve interpretare il ruolo che la musica che lo accompagna, gli impone.Unico rammarico dell’Accademia del Pattinaggio, in questa ridda di successi e soddisfazioni, è il fatto che la propria amata città, non possa offrirgli un luogo dove espletare questa bella pratica sportiva, che se incrementata e fatta con la serietà che merita, potrebbe regalare risultati ancora più grandi ed essere di prestigio per l’intera collettività.Alle atlete e alla Società, in tutte le sue componenti, auguriamo successi sempre maggiori per gli anni avvenire.

Post precedenti «